IGOR IL GOBBO E IL PRINCIPE VLADIMIRO DA VERUCCHIO, PRONIPOTE DEL CONTE VLAD

Igor e Vladimiro

Due personaggi terrificanti si presentano. Sono il principe Vladimiro da Verucchio – pronipote del famoso conte Vlad – e Igor, suo seguace, gobbo e storpio. Il Dracula romagnolo è dotato di poteri magici e straordinarie capacità ipnotiche. Oltre a far sparire oggetti, renderà Igor vittima di un incantesimo capace di fargli sopportare ogni dolore. Il povero aiutante sarà costretto a sdraiarsi sui vetri… Alla fine Vladimiro diverrà un gigante e giocherà con le fiaccole assieme a Igor. Tra ossa, pezzi di corpi ancora insanguinati, palle luminose e torce, i due coinvolgeranno il pubblico nei loro numeri di magia e di abilità. La semplicità del canovaccio viene ripagata dal gusto surreale e illogico di due personaggi assurdi che si muovono in un frizzante e vivacissimo gioco di rapidi passaggi tra finzione e realtà. Il tema dell’orrore nasce come pretesto per lavorare su una coppia di personaggi imbranati e stralunati, adatti per un pubblico di tutte le età.

di e con: Alex Gabellini e Francesco Tonti

produzione: Compagnia dei Ciarlatani